Questa è Norchia, il sito archeologico tutto da scoprire,

le tombe, il torrente, la vegetazione, la pista ciclabile

visite guidate e tanta tanta natura

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Viterbo CULTURA Il nutrito programma prevede, inoltre, il 15 novembre una conferenza su Olimpia Maidalchini Pamphili
di
Vincenzo Ceniti

Console Viterbo Touring Club

 

Il Palazzo Pamphili a san Martino al Cimino

Mentre il palazzo Pamphili di San Martino al Cimino va in malora, dopo la cancellazione delle Apt del Lazio da parte della regione, l’omologo palazzo di Valmontone continua a comunicare  interesse e cultura, forte  di un ciclo di affreschi nel piano nobile cui ha messo mani anche Mattia Preti (Taverna 1613- Malta 1699).

Viterbo CRULTURA La ciotola con il ritratto di Papa Callisto III, come pubblicato ieri, esposta a Parigi nella mostra “Les Borgia et leur Temps”, proveniente da Viterbo fu studiata e pubblicata dal ceramologo Romualdo Luzi nel marzo 1991 nella rivista FAVL di Viterbo. Siamo lieti di ospitare quel lontano intervento che ha rivendicato a Viterbo questa straordinaria opera in maiolica.

Un ritratto in maiolica per sua santità
di Romualdo Luzi

Un anonimo vascellaro viterbese, verso la metà del '400, ha ritratto in una ciotola il busto di un pontefice. Si tratta quasi certamente di Callisto III, papa dal 1455 al 1458, legato alla storia di Viterbo in varie occasioni.

Bomarzo CULTURA Inaugurazione il 24 ottobre ore 18. Orari di apertura: venerdì ore 17 – 20, sabato ore 11-13 e 16-20, domenica ore 11-13

 

Bomarzo

Contemplare rovine non equivale a fare un viaggio nella storia, ma a fare un’esperienza del tempo, del tempo puro... Le rovine, stranamente, hanno sempre qualcosa di naturale.

Come il cielo stellato, sono una quintessenza del paesaggio: quello che offrono allo sguardo è infatti lo spettacolo del tempo nelle sue diverse profondità” scrive Marc Augè nel suo volume “Rovine e Macerie”.

Viterbo CULTURA E’ un omaggio inconsueto e inaspettato
di Paolo Giannini

 

“Evviva S. Rosa! Leve S. Rosa!” con questa acclamazione in lingua italiana prima e svedese poi inizia il capitolo che la professoressa Barbro Santillo Frizell, già direttore, dell’Istituto svedese di studi classici a Roma, dedica al trasporto della Macchina di Santa Rosa.

Viterbo CULTURA Il professore Heikki Solin è uno dei maggiori latinisti viventi

 

Professore Heikki Solin

Nell’ambito delle iniziative organizzate dalla Delegazione “R. Pesaresi” dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (A.I.C.C.), con il patrocinio della Fondazione Carivit, sabato 18 ottobre 2014, alle ore 16, presso la Sala Assemblee della Fondazione Carivit (Palazzo Brugiotti – Via Cavour, 67 - Viterbo), il Prof. Heikki Solin (Professor Emeritus di Filologia latina presso l’Università di Helsinki) terrà una relazione, in lingua italiana, su “Virgilio e il popolo”.

Civita Castellana CULTURA La sala conferenze della Curia vescovile ospiterà alle 17.00 del 18 ottobre la presentazione del libro di Augusto Ciarrocchi sulla storia medievale della città della ceramica

 

L’evento fa parte della programmazione di CiviTONICA, la stagione di cultura organizzata dall’assessore Giancarlo Contessa di Civita Castellana.

Viterbo CULTURA Il professore Heikki Solin è uno dei maggiori latinisti viventi

 

Professore Heikki Solin

Nell’ambito delle iniziative organizzate dalla Delegazione “R. Pesaresi” dell’Associazione Italiana di Cultura Classica (A.I.C.C.), con il patrocinio della Fondazione Carivit, sabato 18 ottobre 2014, alle ore 16, presso la Sala Assemblee della Fondazione Carivit (Palazzo Brugiotti – Via Cavour, 67 - Viterbo), il Prof. Heikki Solin (Professor Emeritus di Filologia latina presso l’Università di Helsinki) terrà una relazione, in lingua italiana, su “Virgilio e il popolo”.

Viterbo CULTURA Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle tradizioni legate all’uso e al suono degli strumenti, reso possibile dall’EMAP

 

Un nuovo appuntamento con il Laboratorio di Dioniso, che torna a Tarquinia per il secondo meeting dell’Auloi/Tibiae Revival Project, un percorso scientifico e artistico  che ha condotto allo studio e quindi alla ricostruzione di uno strumento musicale aerofono, conosciuto dai greci come aulos e dai romani come tibia: il cosiddetto “doppio flauto”, con tutta probabilità progenitore dell’oboe, strumento molto diffuso e ampiamente utilizzato sulle sponde del Mediterraneo e oltre.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Salva

Salva

centro commerciale tuscia generico

chi è on line

Abbiamo 1840 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva