Questa è Norchia, il sito archeologico tutto da scoprire:

le tombe, il torrente, la vegetazione e tanta tanta natura,

per le visite telefonare all'archeologa Simona Sterpa,

guida turistica abilitata, cell. 328 90 68 207

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Roma EVENTI IN ITALIA

Le idi di marzo e l’acqua alta di Venezia. Se, come sostiene Ludwig Wittegenstein, “La totalità dei fatti determina ciò che accade, ed anche tutto ciò che non accade” non si capisce per quali ragioni i grandi burocrati che presiedono ai destini d’Europa non abbiano ancora acquisito il risultato delle elezioni italiane di Marzo.

La volontà popolare – in Italia come negli USA ed in diverse regioni europee – fa registrare il sorgere di movimenti populisti sempre più intransigenti sui temi dell’immigrazione: sembra, tuttavia, che a Bruxelles Charleroi non sia atterrato il messaggio. Il disagio sociale vissuto dai disoccupati e da oltre sei milioni di italiani sotto la soglia di povertà non può non avere diritto alla massima attenzione del Governo – di qualsiasi Governo – oltre che dell’Europa che deve essere solidale in primis verso i suoi cittadini.

L’accoglienza di chi fugge dal pericolo é non solo doverosa, ma sacra: impossibile, tuttavia, accogliere tutti i clandestini che arricchiscono i trafficanti di carne umana e che pretendono asilo pur non avendone diritto. “Il mondo è tutto ciò che accade” dice Ludwig Wittegenstein e, quindi, non bisogna fare accadere che l’Italia divenga una provincia del continente africano o del Medio Oriente: i Romani, - già, proprio i Romani - questo lo sapevano molto bene. Il contrasto alla povertà, l’intervento di salvaguardia del territorio, la difesa della natura e del suo habitat, l’eccellenza del patrimonio artistico, i trasporti efficienti, la qualità ed il valore dei prodotti tipici locali, un’accoglienza onesta e ragionevole sono gli ingredienti del contesto necessario per favorire il turismo malgrado le paratoie del Mose, l’acqua alta di Venezia, la malavita organizzata e tutti gli altri guai della nostra amata Terra. Il volo di Icaro non può durare in eterno. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

SUMMIT TERMALE A BATUMI IN GEORGIA. Il Professore Umberto Solimene è stato confermato alla presidenza Femtec (Federazione mondiale termalismo e climatoterapia) per il quadriennio 2019-2022. Il rinnovo della carica è avvenuto in occasione del 71° congresso tenutosi nei giorni scorsi a Batumi (Georgia) sul tema “Nuovi algoritmi per la cura della salute, lo sviluppo e turismo sostenibili”. Sfide da affrontare: protocolli terapeutici e di trattamento, basati sulla scientificità e  la sicurezza; utilizzo delle avanzate tecniche digitali in campo diagnostico e riabilitativo; individuazione di nuove forme di gestione (pubblico/privato) delle strutture termali; inserimento del termalismo nei programmi nazionali sulla salute; aggiornamento delle strutture e formazione del personale alle luce delle nuove esigenze e trasformazioni sociali ed economiche in atto nel mondo. News entry in Federazione di Vietnam e Australia. In forte espansione i centri termali di Ucraina, Russia e Cina. In affanno le strutture europee. Fisanotti: “La conferma alla Presidenza Mondiale di FEMTEC del Prof. Solimene è un valore aggiunto per tutto il sistema termale italiano che può contare su un esperto ben capace di individuare i percorsi della salute e quelli del benessere”. (Unionturismo news).

ROMA: IMPORTANTE CONVEGNO SU NUMERI, CRITICITA’ E POTENZIALITA’ DI SVILUPPO DEL SETTORE TURISTICO IN ITALIA (11-12-2018 PRESSO CENTRO C.A.CIAMPI). Martedì 11 dicembre alle ore 9:30 si svolgerà a Roma, presso il Centro Carlo Azeglio Ciampi per l’educazione finanziaria in via Nazionale 191, il convegno “Numeri, criticità e potenzialità di sviluppo del settore turistico in Italia”. L’incontro ha lo scopo di presentare i risultati di un recente progetto di ricerca della Banca d’Italia dedicato al settore del turismo. L’evento sarà arricchito da due tavole rotonde, che coinvolgeranno alcuni degli attori e soggetti istituzionali che compongono il complesso quadro del turismo in Italia in una riflessione sulle prospettive e i margini di crescita di un settore centrale per l’economia del Paese. Per partecipare all'evento è necessario inviare una mail di adesione alla casella di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

I FOCUS CALABRIA AL WTM: LO STILE DI VITA NEI BORGHI DELLA LONGEVITA’ E L’INSEGNAMENTO DELLE NONNE PER UNA NUTRIZIONE ANTI SPRECO NELL’ALVEO DELLA DIETA MEDITERRANEA. La Calabria porta il suo lifestyle al Wtm. La Dieta Mediterranea, di cui la regione è patria, è protagonista dei Meeting Internazionali fortemente voluti dal Presidente Gerardo Mario Oliverio, che coinvolgono rappresentanti del mondo medico-scientifico, chef e ospiti internazionali nel dibattito sull’alimentazione sana e sostenibile. La regione, non a caso, è ricca di borghi così detti “della longevità", dove la vita è slow e c’è un alto numero di centenari. Un approccio antico e moderno alla nutrizione quello calabrese che rivisita anche gli insegnamenti "anti spreco" delle nonne, con un'attenzione particolare al rispetto dell'ambiente e dell'economia domestica. Lo stand ospiterà showcooking e assaggi del buono e sano cibo calabrese; atteso inoltre lo chef-star originario di Cerchiara di Calabria Francesco Mazzei, ideatore del festival "No Waste, cucinare senza spreco”.

FRIULI: L’OMAGGIO AL MAESTRO GIOVANNI ANTONIO DE’ SACCHIS DETTO “IL PORDENONE” CURATO DA VITTORIO SGARBI E DA CATERINA FURLAN. Nel 2019 Pordenone si appresta ad ospitare una grande mostra del massimo esponente friulano della pittura rinascimentale, Giovanni Antonio de' Sacchis, detto “il Pordenone”. L’esposizione, curata dai critici d’arte Vittorio Sgarbi e Caterina Furlan, proporrà 50 affreschi e altrettanti disegni, comprese alcune opere di grandi artisti coevi, tra i quali Tiziano, Giorgione e Lorenzo Lotto. Tra le novità anche il passaporto della Strada del Vino e dei Sapori del Friuli Venezia Giulia “My favourite wines”. Nuovi protagonisti del mondo food&wine, oltre a cantine, ristoranti, produttori agroalimentari, botteghe artigiane ed enoteche, sono ora anche le guide e le agenzie di viaggio specializzate in tour enogastronomici. Altre novità del Friuli riguardano la cultura e l’enogastronomia tra le cime delle Alpi e Dolomiti ed il mare Adriatico: molto importante la riscoperta e valorizzazione dell’antica città di Aquileia fondata dai Romani nel 181 a.C., sito Patrimonio UNESCO. Info: ENIT.

LAIGUEGLIA: COMUNE E PRO LOCO AL FESTIVAL NAZIONALE DE “I BORGHI PIU’ BELLI D’ITALIA”. Grande successo per la partecipazione di Laigueglia al Festival Nazionale de “I Borghi più Belli d’Italia” svoltosi a Bologna presso Fico Eataly World, il parco del cibo più grande al mondo, sede ideale dei tre giorni del Festival. Insieme a Laigueglia sono intervenuti tantissimi Comuni aderenti all’Associazione de “I Borghi più Belli d’Italia” con i produttori dei vari territori che hanno presentato le loro ricercate prelibatezze. Tutto ciò è stato possibile grazie alla Pro Loco di Laigueglia che affianca il Comune nelle attività di promozione come questa, e nelle numerose manifestazioni realizzate nel nostro bellissimo Paese. Il Sindaco di Laigueglia nel ringraziare il Club de “I Borghi più Belli d’Italia” per la prestigiosa vetrina internazionale offerta al Comune di Laigueglia, sottolinea anche l’importanza dell’operato dell’Associazione nella valorizzazione dei piccoli Borghi storici di tutta Italia. Un’ottima iniziativa che valorizza tra l’altro i prodotti tipici locali. Info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

 

BOLZANO: molto interessante il Calendario degli eventi organizzati a Bolzano. In data 13 novembre p.v. è possibile visitare il Castello Roncolo che ospita una mostra temporanea fino al 6 gennaio 2019; nelle otto sale ed in alcune parti della facciata un grande ciclo di affreschi del Medioevo copre una superficie di circa 500 metri quadri; sempre in data 13 novembre p.v. è possibile visitare una mostra davvero originale al Museo di Scienze Naturali con ben sei aree tematiche come il tempo, la meccanica, i fluidi, il suono, l’elettromagnetismo e la luce che consentono di esplorare fenomeni scientifici e nuove tecnologie; è confermato infine per la data del 13 novembre il programma enologico settimanale con la visita del vigneto e degustazione al Weingut Messnerhof. Info: 0471 307000 e Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;

TURISMO SOSTENIBILE IN ABRUZZO. La Regione Abruzzo stanzia 11 milioni di euro per il turismo sostenibile. In concreto ne beneficeranno le strutture ricettive che rispondono ai requisiti del bando: accessibilità, interventi per la riduzione del rischio sismico e riutilizzo del patrimonio esistente. Marinella Sclocco, Assessore regionale alle Politiche sociali, ha affermato: “La misura è finalizzata a rendere accessibili e comode le nostre strutture. La nostra è un’accoglienza speciale: rendiamola tale per tutti. Spesso, è difficile trovare luoghi comodi o accessibili. Investire fa vincere ognuno”. (Unionturismo news).

NAPOLI IN MOSTRA I “GIOIELLI” DE FILIPPO. Un motivo in più per un fine settimana a Napoli. Fino al 24 marzo 2019 Castel dell’Ovo ospita una mostra insolita dal titolo accattivante “De Filippo, il mestiere in scena”. In rassegna costumi di scena, locandine, copioni, manoscritti, foto e video inediti, da Scarpetta a Eduardo e Luca con tanto di Titina e Peppino. Se ne è occupato un manipolo di curatori (Carolina Rosi, Tommaso De Filippo e Alessandro Nicosia) sostenuto dalla famiglia De Filippo e dal comune di Napoli. Il logo della manifestazione è un disegno degli anni Trenta realizzato da Umberto Onorato per la “Compagnia umoristica i De Filippo, ovvero Eduardo, Titina e Peppino”. Il percorso parte dalla poesia, con i contributi di 16 importanti attori che interpretano le parole di Eduardo. Poi la sezione cinema, con un mix dei film più popolari. Nello spazio centrale, nel Salone Italia, si fanno largo 12 ‘isole teatrali’ dedicate a Eduardo con materiali originali, bozzetti, copioni, lettere, oggetti e costumi di scena, fondali, documenti delle Rai-teche. Le scenografie sono di Bruno Garofalo e degli artigiani della scuola di De Filippo. Proiezione dei capolavori che hanno fatto la storia del teatro napoletano come Natale in casa Cupiello, Filumena Marturano,Questi fantasmi!, Non ti pago!. Nelle sale superiori il percorso prosegue con altre sezioni che nascono da un’attenta ricerca di materiali provenienti da archivi pubblici e privati. Ed infine una sezione dedicata a tutti i membri della famiglia: Eduardo, Vincenzo e Mario Scarpetta; i fratelli Titina e Peppino, Luigi De Filippo e Luca (Unionturismo news).                                                                                                                                                                                                                                                       

FRIULI VENEZIA GIULIA: AUMENTARE LA PERMANENZA MEDIA. La Regione Friuli Venezia Giulia festeggia con un brindisi di Prosecco l’ottima stagione turistica appena archiviata con buona soddisfazione di Lucio Gomiero, direttore di Promoturismo Fvg e di Sergio Bini, Assessore regionale al Turismo. Tra maggio e settembre 2018 la regione ha ospitato 1,5 milioni di turisti, con un +6.6% di arrivi e un +3,6% di presenze: 5,2 milioni le presenze totali (di cui 900mila stranieri). In calo la permanenza media di circa un giorno rispetto all’anno scorso. Il mare registra un +4,9% di arrivi e un +1,7% di presenze, montagna un +8,2% di arrivi e un +6,3% di presenze. Meglio le città con un +8,2% di arrivi e un + 7,7% di presenze. Obiettivi, aumentare la permanenza media, avviare una svolta tecnologica nell’utilizzo dei servizi nelle varie località turistiche del Fvg e redigere un nuovo piano strategico. Tra le novità in arrivo vi sono una semplificazione del sistema degli skipass, l’accorpamento in un’unica sede di PromoTurismo Fvg e l’accelerazione sui grandi eventi (Unionturismo news)

LOMBARDIA: BOLLINO CIR PER GLI AFFITTI BREVI. Il Cir è il codice identificativo di riferimento fornito dai Comuni quando l'aspirante affittuario invia la comunicazione d'inizio attività di un esercizio per affitti brevi. Dall’1 novembre, in base al dgr 280/2018 il Cir sarà obbligatorio in Lombardia. Chi non pubblicherà il codice Cir all’interno degli annunci promozionali sia su carta che su piattaforme digitali, incorre in una sanzione pecuniaria da 500 a 2500 euro per ogni attività pubblicizzata. “L’obbligatorietà del Cir negli annunci rappresenta la fine dell’abusivismo nel settore extra alberghiero – spiega il presidente di Associazione Turismo e Ricettività di Milano Rocco Salamone – perché potrà garantire che l’appartamento è stato regolarmente segnalato al Comune di competenza assolvendo gli obblighi di legge quali il rispetto delle dotazioni minime obbligatorie previste, una destinazione d’uso compatibile con l’attività svolta e la presenza di un’assicurazione per i rischi derivanti da responsabilità civile. Fisanotti: “I Comuni che ricevono il Cir dovrebbero poter verificare la piena agibilità degli immobili in affitto”. (Unionturismo news).

A JESOLO PROVE DI DESTAGIONALIZZAZIONE. Jesolo è pronta a destagionalizzare. Per il momento sono solo una trentina (su 727) gli hotel che hanno aderito al progetto di Antonello Buono, direttore di Falkensteiner Hotel & Spa. L’inizio è promettente. Si tratta di prolungare le aperture degli hotel e servizi annessi fino al 31 ottobre di ogni anno. I risultati sia nel 2017 che quest’anno si sono visti poiché Jesolo viene sempre più scelta, soprattutto dagli stranieri, come base per visitare Venezia. Il mare, nel tardo autunno, ha un fascino particolare “Ad optare per l’autunno sulle coste venete, dice Buono, sono prevalentemente famiglie con bambini molto piccoli oppure persone di età elevata. La maggior parte sono austriaci, seguiti da tedeschi e russi ma anche molte persone del Triveneto scelgono Jesolo per un weekend lungo”. (Unionturismo news)

TICKET NELLE CHIESE? 820 edifici sacri di proprietà del Fec (Fondo edifici culto) per la cui manutenzione, fruibilità ed altro il Viminale dispone di soli 6 milioni di euro. Occorre aumentare il fondo e il ministro dell’Interno Salvini pensa all’introduzione di un ticket d’ingresso oggi applicato in una settantina di monumenti tra cui il duomo di Siracusa, quello di Orvieto; Santa Croce, Santa Maria Novella e San Lorenzo a Firenze; i Frari e Santa Maria Formosa a Venezia; il duomo di San Zeno a Verona ed altri . C’è da conciliare le esigenze del culto con il turismo. Non è facile ma si può fare – assicurano al Viminale - con azione coordinata.. E’ vero, ci sono entrate occasionali, come le riprese cinematografiche, il prestito dei quadri, la vendita di cataloghi, ma non basta. Problema di non facile soluzione anche perché va salvaguardata l’identità primaria del luogo di culto. Fisanotti: “La Chiesa dovrebbe pagare l’ICI e l’IMU per tutti gli edifici che svolgono attività di ristorazione a pagamento e commerciali” (Unionturismo news).

CAPITALI EUROPEE DELLA CULTURA RIUNITE A FIRENZE. Per la prima volta nei giorni scorsi si sono riunite a Firenze, alla presenza del ministro Bonisoli, le capitali europee della Cultura. Il summit ha inteso celebrare e riunire le città insignite del prestigioso titolo dal 1985, anno di lancio dell’iniziativa, e quelle già designate per i prossimi anni. Si è fatto il punto sull’esperienza e sui benefici che l’istituto della capitale della Cultura ha apportato al processo di integrazione europea e, di volta in volta, alle città stesse. Al termine è stata firmata una dichiarazione che riconosce alla cultura una priorità crescente nell’agenda pubblica europea (Unionturismo news) .

ROBERTO NECCI ACADEMY: NUOVA SCUOLA DI HOTELLERIE. Dopo la Scuola di Alta Formazione di Sala avviata un anno fa a Castiglione in Teverina nel Vitertbese dalle “Sorelle Cotarella”, ecco un’altra nobile iniziativa volta a preparare e qualificare i giovani nei servizi della ricettività: la “Roberto Necci Academy”. Sono previsti corsi sull’intero territorio nazionale e corsi formativi all’interno delle singole aziende e per singoli comparti: Room Division, Food & Beverage, Revenue Management, Sales & Marketing, piani articolati inerenti il controllo di gestione e la valutazione degli investimenti. “Il nostro progetto si differenzia sul mercato, poiché i nostri professionisti sono in grado di analizzare all’interno delle singole aziende o nell’ambito della valutazione delle singole figure professionali le necessità formative per il raggiungimento degli obiettivi aziendali – spiega lo stesso Roberto Necci – Da queste basi vengono costruiti percorsi formativi ad hoc”. A giorni verrà nominata a capo del progetto una figura manageriale di assoluto rilievo in grado di sviluppare le strategie aziendali ed i relativi piani formativi (Unionturismo news).                                                      

EVENTI CULTURALI: a Bologna (Mast) fino al 13 gennaio 2019 la mostra “Pendulum: merci e persone in movimento”; ad Alba (Fondazione Ferrero) fino al 25 febbraio 2019 la mostra “Dal nulla al sogno”, Dada e Surrealismo; a Mendrisio (Museo d’Arte) la antologica del Maestro Max Bekmann; a Torino (Fondazione Bottari Lattex) la rassegna delle opere di Piero Ruggeri curata da Francesco Poli; a Treviso (Casa Robegan, Museo di Santa Caterina e Ca’ dei Ricchi) la mostra “RE. USE: Scarti, oggetti, ecologia nell’arte contemporanea ”curata da Valerio Dehò; a Milano (Galleria Avanguardia Antiquaria) la retrospettiva di Francesco Casorati con circa 30 opere in esposizione; a Rivoli (Castello) fino al 6 gennaio 2019 la mostra di Nalini Malani “La rivolta dei morti” con al centro il personaggio mitico di Cassandra; a Rovigo (Palazzo Roverella) fino al 27 gennaio 2019 la mostra “Esoterismi nella pittura europea”; a Bergamo (GAMeC) fino al 6 gennaio 2019 la mostra “Black Hole. Arte e matericità tra Informe e Invisibile”, un ciclo ideato da Lorenzo Giusti ed un percorso che ci conduce ad Auguste Rodin, Medardo Rosso, Anselm Kiefer, Antony Tapies, Alberto Burri, Urs Fischer; a Ferrara (Palazzo dei diamanti) fino al 6 gennaio p.v. una retrospettiva dedicata a “Courbet e la natura” a Livorno (Galerie21) la mostra Esercizi di respirazione dell’Artista Gregorio Botta; a Roma (Terme di Diocleziano) la grande mostra: “Je suis l’autre Giacometti, Picasso e gli altri. Il Primitivismo nella scultura del ‘900”; ad Asti (Palazzo Mazzetti) fino al 3 febbraio 2019 la mostra “Chagall, colore e magia”, info: www.astichagall.it; tel. 0141530403; a Varallo la mostra Il Rinascimento di Gaudenzio Ferrari”: fino al 16 dicembre p.v.; info: 800329329; a Catania al Palazzo della cultura in mostra opere di Henri Toulouse – Lautrec genio di Parigi di fine ‘800 che illustrò specialmente la vita bohémienne, gli artisti di Montmartre, il Moulin Rouge soprattutto con i suoi manifesti pubblicitari e i ritratti di personaggi che hanno segnato un’epoca. (Rubrica a cura di Marco Fisanotti).

LA CONVENZIONE SIAE-UNIONTURISMO PER LE MANIFESTAZIONI MUSICALI. Gli Associati dell’Unionturismo potranno applicare i costi delle tabelle S.I.A.E. in vigore nel 2017 presentando il Certificato di adesione all’Unionturismo per l’anno 2018 che verrà rilasciato previo pagamento della quota associativa per l’anno 2018. Si ricorda che gli Enti Pubblici versano una quota pari ad Euro 520,00 mentre le Pro-Loco, gli Enti ed i soggetti privati pagano Euro 260,00 a valere sul C/C N. 400216892 ABI 02008. CODICE IBAN: IT17Y0200805017000400216892. VISITATE IL SITO DELL’UNIONTURISMO: www.unionturismo.it;

N°  550 Roma, 9 novembre 2018

In Redazione: Dott. Vincenzo CENITI, www.unionturismo.it;

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;  

spedizione: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.; 0165 548032

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.;            cell. 335 8358347

 

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Salva

Salva

centro commerciale tuscia generico

chi è on line

Abbiamo 997 visitatori online

Ezio Ottaviani

I quadri dell'artista viterbese
Ezio Ottaviani
li vedi cliccando qui
----------------------------------------

Salva

Salva

Salva

Salva