Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Ronciglione CULTURA

Sabato 26 maggio, a cura di Banda del racconto con la preziosa e rigorosa collaborazione del Centro ricerche e studi di Ronciglione, nell’ambito di Un borgo di libri – Cubo Festival 2018, prosegue “Narrare Ronciglione” (corso breve per aspiranti Narratori di comunità).

Dopo il buon successo della prima lezione, svoltasi rigorosamente a tavolino (selezione, taglio e montaggio dei brani), stavolta gli “apprendisti” lavoreranno itinerando en plein air per verificare la funzionalità del copioncino abbozzato la volta scorsa rispetto ai possibili itinerari della pubblica passeggiata/racconto che si terrà domenica 3 giugno (per vicoli e piazzette del borgo di Ronciglione).

Il tutto sotto l’esperta guida dell’attore e regista Pietro Benedetti, che nel corso del sopralluogo non mancherà di indirizzare gli apprendisti anche ai primi rudimenti dell’esperienza della lettura ad alta voce. Al suo fianco Antonello Ricci e l’antropologo Marco D’Aureli. L’appuntamento è fissato in piazza degli Angeli per le 9.30.

Narrare Ronciglione, dunque. Storie di forre e torrenti, di carta e ferro, di grandi viaggiatori e umili artigiani, di strade e piazze di un borgo splendido e pittoresco, di artisti celebri e personaggi tipici locali, di testi d’epoca, racconti orali, vecchie guide turistiche, di poesie sia in lingua che in dialetto. Questa la proposta di Banda del racconto per il Cubo Festival 2018 – Un borgo di libri. Maestri di narrazione: il narratore di comunità Antonello Ricci, l’antropologo Marco D’Aureli e l’attore e regista Pietro Benedetti.

Un laboratorio di “Narrazione di comunità” articolato in tre tappe: appuntamento conclusivo domenica 3 giugno, con la passeggiata/racconto aperta al pubblico per strade e piazze del borgo di Ronciglione (protagonisti tutti gli “apprendisti” partecipanti) con partenza alle 10.30 da piazza degli Angeli, nel borgo medievale di Ronciglione.

Nel primo incontro si è “ascoltato” il paesaggio locale, attivando “focolari” narrativi, belle storie, raccogliendo testi ad hoc e montandoli in un “copione” da portare in scena nel corso della passeggiata finale; nel secondo invece si lavorerà: da una parte ai primi rudimenti dell’andare in scena (lettura ad alta voce, gestualità ecc.) dall’altra alla definizione dell’itinerario della passeggiata (con relativo sopralluogo-prova); domenica 3 giugno infine il gran finale: evento di “restituzione” narrativa aperto al pubblico. Protagonisti tutti i partecipanti, fianco a fianco.

Il laboratorio è aperto a tutti senza distinzioni d’età. La partecipazione è gratuita.

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Salva

Salva

centro commerciale tuscia generico

chi è on line

Abbiamo 1223 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva