Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Viterbo POLITICA

 

La riforma del lavoro introdotta dal governo Renzi ha portato alla cancellazione di diritti conquistati con decenni di battaglie, primo di tutti l'abolizione dell’art. 18, contenuto nel Jobs Act.

Ora il datore di lavoro può licenziare senza giustificato motivo, in quanto non è più previsto il reintegro nel posto di lavoro nel caso in cui il giudice stabilisca che il licenziamento è illegittimo.

Viterbo POLITICA

 

Alessandro Mazzoli

 

Il deputato del Pd commenta l’approvazione della legge contro il caporalato.

“È una risposta dura al caporalato e allo sfruttamento dei lavoratori in condizioni disumane da parte di intermediari senza scrupolo, quella che giunge con la nuova legge approvata ieri alla Camera.

C'è tanto lavoro da fare e una legge da sola non basta, ma la direzione che abbiamo tracciato è inequivocabile.

Dobbiamo lavorare uniti per non avere mai più schiavi nei campi”.

Tarquinia POLITICA

 

Sarà inaugurata tra pochi giorni, in via delle Torri a Tarquinia, la sede del movimento politico “Rinnova”.

La data d’inaugurazione non è stata ancora fissata, ma la novità è che, dopo anni di assenza, il centrodestra torna ad avere una sede che può diventare punto di riferimento e di aggregazione di tutto il centro destra tarquiniese.

Il percorso della giovane formazione politica è iniziato con le elezioni dell’Università Agraria dello scorso anno e gli aderenti non intendono fermarsi.

Viterbo SPORT
Chi non c'era ha sbagliato.
La FAVL Basket vince la prima partita con il punteggio di 92 a 90, in una cornice di pubblico sia di sostenitori locali sia umbri di tutto rilievo, tornare nel tempio del basket viterbese è come riassaporare vecchio ricordi epici del basket viterbese.

Viterbo POLITICA
Andrea Stefano Marini Balestra


Andrea Stefano Marini Balestra

Nell’avvicinarsi della data del Referendum costituzionale, il nostro giornale desidera con semplicità illustrare ai lettori il raffronto tra le vigenti norme della Costituzione del 1947 ed il progetto di Riforma votato dal Parlamento, ma sottoposto ex art. 139 C. all’approvazione definitiva del corpo elettorale.

Tuscania SINDACALE

 

Alessandro Giuliano, AS.I.A. Tuscania


L'associazione AS.I.A.  (Associazione inquilini e abitanti) conferma la propria adesione allo sciopero generale del 21 ottobre e al no Renzi day del 22 e lo fa sia per solidarietà nei confronti di tutte le parti sociali più deboli continuamente martoriate da decisioni politiche che hanno peggiorato le condizioni economiche del Paese salvaguardando solo i diritti dei poteri forti banche, assicurazioni, grandi industrie e grandi risparmiatori, ma anche e soprattutto per denunciare il crescente disagio  fra gli inquilini delle case popolari, di cui si occupa principalmente AS.I.A.,  che ogni giorno sono costretti ad affrontare disservizi di ogni genere a causa dei continui tagli sulla spesa sociale.

Viterbo POLITICA

 

IL 21 ottobre SCIOPERO GENERALE, indetto da Usb, Usi e Unicobas, per la difesa dei diritti del lavoro e dello stato sociale, per difendere ed applicare la Costituzione del 1948, per dire basta al governo Renzi e al massacro sociale. Sciopero in tutte le città d'Italia. 

A Viterbo si organizzano 6 presidi nei punte nevralgici della città, dalle 9 alle 10,30.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 896 visitatori online

---

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

---

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva