Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


a cura di don Mauro Manzoni

Per vedere il VIDEO clicca su Leggi tutto

La vita oggi è abbastanza pesante e amara per quasi tutte le persone.

La mancanza di lavoro, la carenza di sicurezze, la scarsità di beni, l'insufficienza e inadeguatezza dei servizi. La delinquenza dilaga e il teppismo è all'ordine del giorno. Il dolore, la sofferenza e la morte, segue a ruota la guerra, l'odio e l'ingiustizia e la legalità spesso va a farsi friggere.

Diventa naturale, allora, rinchiudersi in se stessi, pensare solo al proprio giardino, non fidarsi più di nessuno e arrabattarsi nella vita meglio che si può, anche sulle spalle degli altri e il rischio diventa dubbio e sospetto.

E' l'atteggiamento del terzo servo del Vangelo di questa domenica, che preferisce nascondere il suo talento sotto terra per sottrarsi alla responsabilità di impiegare la propria vita e farla fruttificare. Sì, perchè il talento della parabola è la nostra vita di uomini e donne. Dio è per il rischio, e continua ad elargire doni e talenti a tutti per farli fruttificare e impiegare al meglio. Il non uso di questi doni è più spaventoso del cattivo uso.

E' il libro dell'Apocalisse che ce lo sottolinea: "Io conosco le vostre opere: voi non siete né freddi né ardenti. Magari foste freddi o ardenti! Invece non siete né freddi nè ardenti e mi disgustate fino alla nausea". Nel cuore di ognuno di noi c'è un talento, anzi un centesimo. Spendiamolo al meglio!

PW: http://www.graficapastorale.it - PW: http://www.videograficapastorale.it - FB: https://www.facebook.com/donmaurom - FB: https://www.facebook.com/donmauro.manzoni
FB: https://www.facebook.com/donmauro.manzoniiii - YOU: https://www.youtube.com/user/paroladidiola
Contatta don mauro:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

chi è on line

Abbiamo 866 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva