Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Viterbo STORIA
Alessandro Gatti

La Torre di Braimando in Via sant'Antonio
memore di antiche dimore fortificate (anno 1933)

Andavan formandosi, al trepidare dell’anno 1100, le prime forme comunali in tutt’Italia e in tutt’Europa. Cesare Pinzi, cronista e storico viterbese, parla di “un ardore latente di libertà cittadina, un prudore, un bisogno di muoversi, d’agitarsi, di scuoter dal collo il giogo feudale…”.

Villa san Giovanni in Tuscia STORIA
Micaela Merlino

Papa Pio IX

Aperta fin dal primo mattino dell’8 dicembre 1854, in poco tempo la Basilica di S. Pietro fu stipata fino all’inverosimile, essendovi confluite circa 50.000 persone tra arcivescovi, cardinali, vescovi, prelati, sacerdoti e tantissimi laici di tutte le età e condizioni sociali. 

Viterbo STORIA DI VITERBO
Enzo Bentivoglio

Il Palazzo papale di Viterbo intorno agli anni '70 del 1800
(Archivio Mauro Galeotti)

Ogni città ha il suo respiro e il suo ritmo. Respiro costituito dalla storia in essa contenuta e dagli uomini che in quella hanno agito; ritmo scandito sulla testiera costituita dallo svolgersi delle sue architetture sullo spartito delle sue vie e piazze, lungo i percorsi e nei luoghi di stasi immersi nelle “tonalità” dei suoi materiali, delle forme e espressioni.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 969 visitatori online

-

--

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva