Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Viterbo SPORT
Mario Cipolloni

Federico Nofri Onofri

La lunga notte ha partorito il nome che dovrà guidare la Viterbese fino al termine del campionato?
Diversi i nomi accostati dalla famiglia Camilli alla società gialloblu, il più gettonato tra i tre/quattro contattati (Foschi ex Renate e ex gialloblu) "nanu" Galderisi, allenatore della Viterbese nella stagione 2004/2005, Luca Prina e  il barese/umbro Federico Nofri Onofri già a Viterbo nella stagione 2015/2016  vincitore del campionato di serie D e promozione in C oltre alla conquista del titolo di campione d'Italia di serie D a Viareggio contro il Piacenza.
L'incontro nella nottata e l'accordo con Federico Nofri per riprendere a guidare la Viterbese è quasi raggiunto, manca solo l'ufficialità.
Sarebbe un buon tornare a Viterbo, conosce l'ambiente e, soprattutto, è tornato spesso a seguire la sua ex squadra per quel forte attaccamento ai colori gialloblu che sempre lo hanno distinto.

Mentre scrivevamo l'articolo è giunta l'ufficialità, da parte della società, della nomina di Nofri Onofri:

La AS Viterbese Castrense comunica di aver affidato la guida della prima squadra al signor Federico Nofri Onofri. 47 anni, umbro, lo scorso anno alla guida del Teramo in Lega Pro, Nofri ha già guidato la Viterbese in un passato recente: con lui in panchina, infatti, la squadra del presidente Camilli nel 2016 ha conquistato il campionato di serie D e la poule scudetto.

Con Nofri lavoreranno l’allenatore in seconda Claudio Mele, anche lui un voto noto dell’ambiente gialloblu, e il preparatore dei portieri Francesco Franzese.

Domani mattina, 11 Ottobre, il tecnico gialloblu dirigerà il primo allenamento della squadra. A mister Nofri e al suo staff i migliori auguri di buon lavoro.

AS Viterbese Castrense

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 602 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva