Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Grotte Santo Stefano POLITICA

Un’azione consistente quella dell’amministrazione comunale sul centro abitato di Grotte Santo Stefano

che nei cinque anni ha visto impegnati 1milione 250mila euro di risorse per lavori pubblici e attività di supporto alle varie iniziative culturali che animano la comunità locale.

A tirare le somme di questa attività sono stati l’assessore Alvaro Ricci, candidato al consiglio comunale e il Vice Sindaco Luisa Ciambella, candidato sindaco per il Partito democratico, in un incontro con la popolazione di Grotte Santo Stefano che si è tenuto in Piazza Dalmazia, una delle zone interessate dagli interventi.

“E’ stato un impegno importante quello dell’amministrazione comunale per gli interventi di riqualificazione di molte zone della città, specialmente per i cosiddetti ex Comuni e tutte le frazioni in generale - afferma il candidato del Pd, Alvaro Ricci -. Questo di Piazza Dalmazia a Grotte Santo Stefano è uno degli ultimi interventi che sono stati completati e prevede, oltre all’asfaltatura anche il rifacimento del marciapiede, l’installazione delle panchine e, nei prossimi giorni, l’installazione della ringhiera in ferro.

Riuscendo a disporre di oltre 3milioni di euro buona parte di questi sono stati destinati proprio alla realizzazioni di interventi di riqualificazione e sistemazione della viabilità di tutto il Comune. Un segno tangibile dell’attenzione che l’amministrazione ha avuto per tutti i centri abitati del territorio andando a recuperare, oltre che risorse, tutte le situazioni di degrado ereditate dalla destra”.

Un elenco consistente di opere che il candidato sindaco, Luisa Ciambella, ha ripercorso sottolineando quanto sia “determinante mostrare con i fatti e con i numeri un lavoro consistete per il miglioramento di tutti i centri abitati del Comune anche per rispondere alla tendenza di chi, quando amministrava, ha fatto poco e niente ma oggi si permette pure di diffondere notizie completamente false.

Intanto dobbiamo ricordarci che questi interventi sono stati realizzati grazie al recupero di quei fondi per la viabilità dell’aeroporto che l’amministrazione di destra era stata addirittura capace di farsi ritirare dallo Stato. Noi siamo stati in grado di riprendere questi fondi e investirli sul territorio recuperando lo stato di degrado in cui versavano molte zone della città dopo la “cura” della destra”.

Nella sostanza su Grotte Santo Stefano e Fastello sono stati spesi 1milioni 250mila euro cosi suddivisi: 389mila euro sul Cimitero di Grotte Santo Stefano, 51mila euro per Impianti sportivi e Campetto polivalente, 10mila euro per la Sala d’aspetto e 45mila euro per il parcheggio della Stazione Ferroviaria, 15mila euro per la progettazione della Sala Polifunzionale, 215mila euro per i lavori di riqualificazione e recupero di Piazza Dalmazia, 15mila euro per i lavori di ristrutturazione della Ex Circoscrizione, 45mila euro per gli interventi su Strada Ferento, 22mila euro per il muro di sostegno in via della Stazione - via Morgantini, 6.500 euro per il muro di sostegno in via Sicilia, 3.500 euro per il monumento dei caduti, 60mila euro di contributo per i consorzi stradali e 275mila euro per la manutenzione delle strade (via Manzoni, via Sicilia, via Toscana, via Liguria, via Arno, via Tagliamento, Strada delle case, via Ripetta, via delle Grazie, via Belvedere, via Santo Stefano, strada Bomarzo, strada Roccalvecce, strada Sant’Angelo, strada Fastello)

Infine nei quattro anni sono stati destinati 98mila euro alle attività culturali della comunità di Grotte Santo Stefano e, come ha sottolineato il candidato a sindaco, Luisa Ciambella, va ricordato “l’impegno per aver sviluppato la convenzione annuale di 10mila euro con la Banda Musicale Ferentum e il sostegno alle attività delle majorettes Starlight Ferentum, del gruppo Gipal, all’Ecomuseo intitolato a Padre Rossetti e molto altro”.

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizza in Villa party-relax con gli amici,
tra vigneti e uliveti, ampia piscina,
forno a legna, barbecue, cucina,
4 camere da letto, 4 bagni, salone,
taverna con sala biliardo, 2 camini.
Puoi divertirti in ampi spazi, indisturbato.

Il Marrugio mette a tua disposizione
la Villa che vedi qui in foto.
Clicca qui

Salva

Salva

chi è on line

Abbiamo 996 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva