Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Viterbo LIBRI
Leonardo Vietri

“Occhio alle orecchie”, Nicola Campogrande (Ponte alle Grazie).

«Se la lentezza è una strategia di godimento del mondo, l’ascolto della musica classica è la sua realizzazione più completa».

Ci voleva uno come Nicola Campogrande (compositore, critico musicale e giornalista) per riuscire a rompere uno dei più grandi tabù presenti nella cultura contemporanea, quello della musica classica.

In questo libro di facile e scorrevole lettura, il compositore ci accompagna e svela nella lettura un nuovo modo per ascoltare la musica classica, senza tralasciare gustose riflessioni basate sull’osservazione di come la musica viene bistrattata, appiattita, e fondamentalmente ignorata dalla società contemporanea.

Dalle suonerie dei citofoni, i suoni emessi dai programmi delle nostre lavatrici e l’impazzare del ticchettio dei tasti del cellulare, ci si perde in un marasma di rumori che non ci lasciano apprezzare la gioia per l’ascolto del silenzio, la pausa più importante per dare sostanza e significato a tutto il resto. Senza perdersi nei paludosi terreni delle definizioni accademiche, Campogrande elargisce perle di sapere ad ogni pagina, facendoci sedere una volta tanto nelle prime file delle grandi rappresentazioni musicali, e anzi svelandoci i retroscena riguardanti luoghi e compositori.

Alla domanda a che cosa serva la musica classica, Campogrande risponde: «Se si vuole provare a capire che cosa ci accade quando la ascoltiamo, e in che modo la musica classica oggi abbia un’utilità sociale, credo che si debba parlare di sensibilità, cioè della nostra abilità nel confrontarci con le cose del mondo: chi non ne possiede si perde molte emozioni; chi ne possiede troppa si entusiasma e si deprime per ogni piccolezza. Ecco: io credo che la musica classica porti a sviluppare le proprie sensibilità».

L’invito e la sfida ad avvicinare e comprendere una forma d’arte tanto articolata e affascinante quanto la musica - percependone i temi, frasi, timbri, ritmi, andamenti e forme - è stato lanciato. Chi lo accoglierà?

Leonardo Vietri

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 916 visitatori online


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva