Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Montefiascone EVENTI

Un appuntamento da non perdere per ballare e ascoltare le musiche e i canti della tradizione contadina, offerto da Villa Serena RSA e Historia Editore srl per il piacere di ballare e stare insieme un pomeriggio.

Vi aspettiamo tutti, anziani bambini e adulti, ingresso libero.

Venerdì 13 gennaio a Villa Serena, Strada Statale Cassia km 103, Montefiascone, alle ore 16 per la prima volta qui da noi il Gruppo Enerbia, uno dei più importanti gruppi del repertorio musicale popolare e degli strumenti antichi.

Il concerto sarà preceduto da una breve introduzione del regista Tommaso Ferrari sul rapporto tra arte e paesaggio, con la visione del video da lui dedicato al pittore macchiaiolo Stefano Bruzzi, con le musiche del Gruppo Enerbia.

La casa editrice Historia Editore, da anni attiva sul territorio con iniziative che uniscono arte, artigianato, storia, letteratura, archeologia ed enogastronomia della Tuscia, dà il benvenuto agli Enerbia e ringrazia Villa Serena per aver accolto l'idea con tanto entusiasmo.

Gli Enerbia hanno partecipato ai maggiori festival culturali italiani e all'estero, recuperando i suoni e i canti popolari.

La loro musica, evocativa e commovente, è nelle colonne sonore dei film di Ermanno Olmi, Giuseppe Bertolucci , Marco Bellocchio, Alessandro Scillitani.

L’ultima incisione discografica dal titolo “PER VIAM – Viaggio d’Inverno“ è stata presentata alla Biblioteca Ambrosiana di Milano. Questo lavoro contiene brani antichi provenienti dallo scriptorium del Monastero di San Colombano di Bobbio, insieme a brani della tradizione popolare dell’Appennino.

Il Monastero di Bobbio si trova su una delle varianti della Via Francigena denominata Via degli Abati . In particolare i pellegrini dal mondo anglosassone, guadato il Po a Piacenza , percorrevano la Val Trebbia con tappa a Bobbio per omaggiare l'irlandese Colombano fondatore del Monastero e da qui raggiungevano Pontremoli per proseguire poi sul percorso principale in Toscana e Lazio.

Uno dei temi fondamentali del gruppo Enerbia è la riproposizione della musica tradizionale dell'Appennino Nord Occidentale con i suoi strumenti originali : il piffero - l'antico oboe dell'Appennino settentrionale simile alla ciaramella , la musa – particolare variante della zampogna, la fisarmonica e il violino. Il repertorio è molto vario e comprende danze di gruppo antiche come la giga, la monferrina e l'alessandrina oltre a danze di coppia ottocentesche come il valzer , la polka e la mazurka. Il repertorio vocale ha bellissimi canti legati alle tematiche principale del modo popolare : le feste sacre e profane, l' amore, il piacere del vino, il viaggio.

Ti aspetto venerdì, vieni a ballare con noi

per info Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. Elisabetta Ferrari Historia Editore

LA BIOGRAFIA

Maddalena Scagnelli si dedica da anni con i gruppi Enerbia ed Eudaimonia alla valorizzazione degli antichi repertori musicali italiani ed europei con particolare riferimento a quelli medievali e rinascimentali

I più recenti progetti esplorano i rapporti fecondi tra la tradizione colta e quella popolare e le connessioni tra musica , letteratura e immagine. Tra le ultime realizzazioni ricordiamo il recital di poesia e musica dedicato al poeta Giorgio Caproni, il concerto realizzato per la retrospettiva di Pellizza da Volpedo al Museo del Novecento di Milano , il concerto dedicato al repertorio rinascimentale per la mostra “ Le Dame del Pollaiolo “ del Museo Poldi Pezzoli , le produzioni di musica medievale per il Museo Sant'Agostino di Genova e l'Abbazia di Bose.

Enerbia è stato invitato nei maggiori festival culturali italiani oltre ad effettuare concerti in Svizzera, Austria, Francia, Inghilterra, Stati Uniti. Negli ultimi anni le produzioni legate all’arte e alla letteratura sono state ospitate al Castello Sforzesco e alla Galleria d’Arte Moderna di Milano , al Museo del Novecento di Milano, all’Auditorium Santa Cecilia e al Museo della Arti e Tradizioni di Roma, al Museo Poldi Pezzoli di Milano con Serate Musicali, al Museo Guatelli di Parma, al Museo Verdiano Casa Barezzi di Busseto, al Festival MITO di Milano , al Festival di Poesia di Genova, al Festival Settembre Musica di Torino, al FestivalAltura sul Lago Maggiore, al Festival Voces sul Lago di Como, al Festival Internazionale Dino Ciani di Cortina d’Ampezzo.

Il gruppo ha collaborato con registi quali Ermanno Olmi , Giuseppe Bertolucci , Marco Bellocchio, Alessandro Scillitani ; con gli scrittori Michele Serra e Paolo Rumiz.

L’ultima incisione discografica dal titolo “PER VIAM – Viaggio d’Inverno “ è stata presentata alla Biblioteca Ambrosiana di Milano. Questo lavoro contiene brani antichi provenienti dallo scriptorium del Monastero di San Colombano di Bobbio, insieme a brani della tradizione popolare dell’Appennino. Il Monastero di Bobbio si trova su una delle varianti della Via Francigena denominata Via degli Abati . In particolare i pellegrini dal mondo anglosassone , guadato il Po a Piacenza , percorrevano la Val Trebbia con tappa a Bobbio per omaggiare l'irlandese Colombano fondatore del Monastero e da qui raggiungevano Pontremoli per proseguire poi sul percorso principale in Toscana e Lazio.

Uno dei temi fondamentali del gruppo Enerbia è la riproposizione della musica tradizionale dell'Appennino Nord Occidentale con i suoi strumenti originali : il piffero - l'antico oboe dell'Appennino settentrionale simile alla ciaramella , la musa – particolare variante della zampogna, la fisarmonica e il violino. Il repertorio è molto vario e comprende danze di gruppo antiche come la giga, la monferrina e l'alessandrina oltre a danze di coppia ottocentesche come il valzer , la polka e la mazurka. Il repertorio vocale ha bellissimi canti legati alle tematiche principale del modo popolare : le feste sacre e profane, l' amore, il piacere del vino, il viaggio.

www.enerbia.com

facebook : enerbia

 

 

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 557 visitatori online

-

--

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva