Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/vhosts/lacitta.eu/httpdocs/images/maria-cristina-saoia-convegno2014

×

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/maria-cristina-saoia-convegno2014


Viterbo EVENTI SANTITA'

La sala Regia del Palazzo dei Priori di Viterbo ha ospitato il 20 marzo il convegno: "Maria Cristina di Savoia.

La santità di una Regina", nell'ambito della manifestazione "Donna: per andare oltre" promossa dalla Delegata alle Pari Opportunità, Daniela Bizzarri.

Vedi la gallery del fotoreporter Gianni Uggeri, alla fine dell'articolo

Ad aprire l'incontro la presidente della FIDAPA sezione di Viterbo, Carla Pepponi Bartoleschi, che ha introdotto con garbo la particolare figura di questa giovane regina. "Una donna moderna, attuale, per me da imitare, ed il 25 gennaio giorno della sua beatificazione è stato importante, in quanto sono socia fondatrice dei Convegni di Cultura", ha affermato la presidente FIDAPA.

Il sindaco Leonardo Michelini, portando i saluti dell'Amministrazione, ha ritenuto interessante la beata Maria Cristina. "Una figura attuale, la reginella santa, un segno indelebile, da lasciare alle generazioni future".

Dopo i saluti della presidente del Serra Club Viterbo, Maria Ester Ancarani, il vescovo di Viterbo, Lino Fumagalli, ha parlato della nobile beata come di "uno strumento d'amore, che come tutti i Santi affascina, perché ci portano alla sequela, in cui vediamo ciò che noi vorremmo essere".

Il professor Luciano Osbat ha aperto il dibattito con un'introduzione della situazione degli Stati Italiani nella prima metà dell'800, mentre la giornalista Rai e scrittrice, Mariú Safier ha affascinato il numeroso pubblico presente, parlando della vita e le opere della Regina delle Due Sicilie, consorte del re Ferdinando II.

Una donna di fede e preghiera amata dal popolo, dallo stesso marito che la chiamava "il mio angelo", morta a soli 23 anni, sepolta nel monastero di santa Chiara a Napoli, meta di pellegrinaggi e preghiere sulla tomba.

Dall'applaudito vescovo emerito Lorenzo Chiarinelli è emersa l'attualità del messaggio della giovane regina, la cui morte è stata un canto alla vita. "Ascoltava la voce di Dio, una beata antica e nuova - secondo monsignor Chiarinelli - ogni spazio ed ogni tempo sono terreno per la santità, caratteristica fondamentale di una vita gioiosa e generosa".

Per la Delegata alle Pari Opportunità del Comune di Viterbo, Daniela Bizzarri, non poteva mancare un appuntamento spirituale nella kermesse in occasione della Festa della donna. "Ho sposato con piacere l'evento della FIDAPA, della quale sono socia - ha concluso la Delegata Bizzarri nei saluti finali - perché come ha prima aggiunto il nostro vescovo, monsignor Lino Fumagalli, i santi ci affascinano, sono validi esempi".

Tia Gusman, presidente dei Convegni di Cultura Maria Cristina di Savoia, ringraziando i convenuti ha ammesso di "essere orgogliosa di questo lavoro, di aver contributi a realizzare qualcosa di costruttivo".

Apprezzato l'intervento dell'attore Gioacchino Maniscalco che ha letto la motivazione della beatificazione di Maria Cristina di Savoia.

Presenti in Sala Regia: l'assessore alla Cultura, Antonio Delli Iaconi; l'assessore allo Sviluppo economico, Giacomo Barelli; il presidente della Fondazione Carivit, Mario Brutti; la presidente del Comitato Imprenditoria, Serenella Papalini; Roberto Saccarello del Sacro Ordine Costantiniano di san Giorgio; il presidente del Rotary Club Viterbo, Mario Moscatelli; Giuliana Ceso, presidente dell'associazione culturale "Arte e benessere", ed ancora Giancarlo Tancredi, Silvio Ascenzi, Viviana Verlinghieri, Massimo Natili, don Luigi Fabbri, Franco Bruni, Vincenzo Ceniti, Laura Di Marco, Aldo Quadrani, Sergio Soletta.

Laura Ciulli

 {gallery}maria-cristina-saoia-convegno2014{/gallery}

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Organizza in Villa party-relax con gli amici,
tra vigneti e uliveti, ampia piscina,
forno a legna, barbecue, cucina,
4 camere da letto, 4 bagni, salone,
taverna con sala biliardo, 2 camini.
Puoi divertirti in ampi spazi, indisturbato.

Il Marrugio mette a tua disposizione
la Villa che vedi qui in foto.
Clicca qui

Salva

Salva

chi è on line

Abbiamo 656 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva