Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

×

Attenzione

JFolder: :files: Il percorso non è una cartella. Percorso: /var/www/vhosts/lacitta.eu/httpdocs/images/buttare-uggeri9

×

Avviso

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery Pro plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/buttare-uggeri9


Soriano nel Cimino EVENTI A Soriano nel Cimino “pioggia” di Castagne d’Oro per le eccellenze del calcio e del giornalismo sportivo
di Gianni Uggeri
Foto di Gianni Uggeri

 

Si è tenuta sabato 13 giugno a Soriano nel Cimino, nella suggestiva cornice di Fonte Papacqua, la quarta edizione del premio nazionale “Pietro Calabrese”, ideato e promosso dal giornalista Antonio Agnocchetti, in collaborazione con il Comune suddetto col patrocinio di Coni, Figc, Lega Serie A e B, Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti e Regione Lazio.

Il Premio conferisce ogni anno un riconoscimento a: un presidente, un allenatore, un dirigente di serie A e uno di serie B e due ex calciatori quale riconoscimento alla carriera. Inoltre, vengono insigniti del premio quattro giornalisti sportivi e due firme di punta che hanno iniziato la carriera come cronisti sportivi. Dedicato al calcio e al giornalismo sportivo, dunque, la manifestazione si svolge in memoria dell’omonimo giornalista romano (ex direttore de La Gazzetta dello Sport, Il Messaggero e Panorama).

Professionista – sottolinea Antonio Agnocchetti, giornalista originario della zona – di grande talento e rigore intellettuale, che si è sempre distinto per il profondo rispetto verso i colleghi. Scomparso nel settembre 2010, Pietro Calabrese ha dedicato la vita al giornalismo e alla cultura, dirigendo prestigiose testate nazionali con equilibrio e obiettività.

Questo Premio vuole celebrarne la figura e ricordare i grandi valori dello sport in generale e del calcio in particolareIl Premio ha anche lo scopo di valorizzare il territorio dei monti Cimini ricco di bellezze naturali, paesaggistiche e storico-archeologiche e fondato su un’economia agricola in cui spicca un frutto particolare: la castagna”.

Da qui l’idea di realizzare come premio da consegnare ai vari vincitori una “Castagna d’oro”: “Simbolo di un prodotto tipico del territorio e altamente significativo per la storia dei monti Cimini”, spiega il sindaco di Soriano nel Cimino, Fabio Menicacci. Nonostante il tempo abbia creato un po’ di disagio, vista la pioggia “capricciosa” che ha costretto a vari rinvii dell’inizio dell’evento (organizzato all’aperto), alla fine i due conduttori Giuseppe Di Piazza e Simona Rolandi hanno dato il via alla premiazione cui ha assistito la figlia Costanza. Hanno ricevuto il riconoscimento:

Igli Tare, direttore sportivo S.S.Lazio; Paolo Liguori, direttore editoriale New Media Mediaset; Francesca Benvenuti, redattrice Sport Mediaset; Donatella Scarnati, redattrice Rai Sport; Stefano De Grandis, redattore Sky Sport; Maurizio Crosetti, redattore La Repubblica; Stefano Agresti, vicedirettore Corriere dello Sport; Massimo Ferrero, presidente U.C. Sampdoria e che nell’occasione ha presentato il suo libro “Una vita al massimo” i cui introiti saranno destinati all’acquisto di macchinari per l’Ospedale Bambin Gesù; Daniele Pradè, direttore sportivo A.C.F. Fiorentina; Maurizio Stirpe, presidente Frosinone Calcio; Stefano Bonacini, amm.re delegato Carpi F.C.1909; Fabrizio Castori, tecnico Carpi F.C.1909. Sono stati, inoltre, premiati “alla carriera”, gli ex-calciatori Simone Inzaghi e Sebastiano Nela così come hanno ricevuto un premio anche le squadre di calcio esordienti partecipanti al “Trofeo Maurizio Melli”.

La giornata si è conclusa con una tavola rotonda in cui si è discusso sulle problematiche legate al calcio.

{gallery}buttare-uggeri9{/gallery}

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Salva

Salva

chi è on line

Abbiamo 1199 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva