Questa è Norchia, il sito archeologico tutto da scoprire,

le tombe, il torrente, la vegetazione, la pista ciclabile

visite guidate e tanta tanta natura, leggi l'articolo clicca qui

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Roma CRONACA

La poetessa Anna Maria Stefanini durante meritata premiazione

Martedì 15 maggio 2018: gemellaggio poetico tra Viterbo e Roma; al Centro di documentazione europea “Altiero Spinelli”, presso l'Università “La Sapienza” di Roma, alla poetessa viterbese Anna Maria Stefanini è andato il 2° premio (in ex-aequo con altre due autrici) per la poesia “Notte romana”.

Premio avvenuto nell'ambito dell'evento nazionale “ROSSE PERGAMENE DEL NUOVO UMANESIMO” dedicato alla poesia d'amore. Quest'anno il tema era Amare Roma/ Amore a Roma.

“Nulla so di questa notte romana / del nero che già ammanta di stelle fontana di Trevi...”; questo l'incipit della poesia che ha convinto la giuria, presieduta dal poeta e saggista di caratura internazionale Corrado Calabrò e di cui fanno parte importanti figure della scrittura creativa romana e italiana come Neria De Giovanni, Presidente Internazionale dei critici letterari, Daniela Fabrizi, Jole Chessa Olivares e Fabia Baldi, Antonella Pagano, Anita Tiziana Laura Napolitano e Tiziana Marini. Presenti alla manifestazione illustri letterati e artisti.

La poesia al femminile esibisce sorprendenti sfumature ironiche e colorate; l'intera premiazione è apparsa un imprevedibile e vivace gioco a soggetto dove le autrici hanno raccontato e recitato le loro opere (talvolta con l'aiuto di attrici e di artifici narrativi) ma anche svelato se stesse.

Gli uomini presenti riferiscono che sentir parlare una poetessa è non meno piacevole che leggerne le opere. Probabilmente è questo un non secondario effetto collaterale del modo di intendere i luoghi poetici di Anna Manna, fondatrice e animatrice dello stabile-evento “rosse pergamene”: fare, parlare e giocare con la poesia d'amore.

Dettaglio importante: ad Anna Maria Stefanini, oltre le congratulazioni e gli applausi del pubblico, sono state rivolte molte domande su Viterbo. L'amore e la poesia uniscono Roma alla Città dei Papi. La poesia si fa pane; si fa luna, sotto il cielo amico di Roma. L'amore si fa poesia, grazie ad Anna Maria Stefanini.

La poetessa Anna Maria Stefanini

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Salva

Salva

centro commerciale tuscia generico

chi è on line

Abbiamo 1317 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva