Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Civita Castellana CRONACA Il servizio è parte della struttura complessa di Chirurgia generale dell’ospedale falisco

 

Per il Centro di proctologia dell’ospedale Andosilla di Civita Castellana il 2014 si è chiuso con un incremento di interventi del 30% rispetto all’anno precedente, confermando il trend di crescita costante che ha avuto inizio a partire dal 2009.

Calcata EVENTI Con la partecipazione degli artisti e video makers

 

Calcata, Centro Storico, Palazzo Baronale  domenica 22 febbraio 2015 ore 11.30  Opera Bosco Museo di Arte nella Natura production presenta il film  “Fiume Roccia Arena Bosco Luoghi d’artista”.

Visualizzare l’indispensabilità dell’ “inutile”, la densità dell’impalpabile e l’eternità dell’effimero. 

Ritratto di quattro artisti, fortemente legati nel loro lavoro con il territorio e uniti fra loro da una  comune percezione ecologica del mondo.

Viterbo RACCONTO NOIR Il Sudtirolo o Alto Adige è Italia, ma pur essendo cittadini italiani, gli abitanti originari non hanno mai accettato completamente l’italianità
di Agostino G. Pasquali
Se vuoi puoi scaricare in PDF sul tuo computer tutto il racconto completo, dalla parte prima alla quarta, clicca qui

La seconda parte inizia da qui, parte quinta, cliccami

Albergo Schneewittchen

6. Sulla cima del Kronplatz

     Un delicato ritratto di ‘Biancaneve’, ispirato al classico disegno di Walt Disney per l’omonimo film, e la scritta ‘Haus Schneewittchen’ segnalano l’ingresso dell’albergo Schneewittchen (è il nome tedesco, quasi impronunciabile, di Biancaneve).

Sutri CRONACA Su di lui si è scritto molto e sono state elaborate le ipotesi più fantasiose.

 

Il Guicciardini, cercando di definire i suoi lavori e la sua persona, lo definì: “inventore nobilissimo e maraviglioso di cose fantastiche e bizzarre”.

Sabato 21 febbraio p.v. alle 17.00, presso la Galleria Irtus di Sutri in Via San Martino 12, si inaugurerà una mostra riguardante il famoso e controverso pittore olandese che più fece, e fa ancora, discutere per la stravaganza delle sue opere.

Viterbo CRONACA Scomparsa di Nello Celestini, il sindaco Michelini: "Viterbo ha perso un grande uomo, indelebile il ricordo del suo legame con la città e con santa Rosa"
 
 
Il sindaco di Viterbo, Leonardo Michelini
 
Fatica e devozione. Sulle sue spalle sacchi di farina ogni giorno e la Macchina di Santa Rosa ogni tre settembre. Il lavoro quotidiano al consorzio agrario e la sua grande passione per la nostra Santa. Questo è stato Nello Celestini per gran parte della sua vita. Un uomo che racchiude il significato della viterbesità più autentica, più vera.

Canepina CRONACA Tutto quello che Nello ha fatto lo ha fatto pensando al bene di Viterbo

 

 

Al centro Nello Celestini e a destra Enrico Panunzi, qualche anno fa

Con la scomparsa di Nello Celestini se ne va non solo una tra le figure più importanti nella storia del trasporto di Santa Rosa, ma anche una persona autentica, schietta, franca e vera.

Sappiamo che il Sodalizio esiste grazie al suo impegno e da allora i facchini hanno acquistato ancora più prestigio.

Viterbo CRONACA Gli angeli stanno in cielo con Rosa e Nello
di Mauro Galeotti

Nello Celestini al centro, alla destra dell'uomo in grigio, sfila per raggiungere la Trinità, anni '50 (g.c. Tino Berni)

Su questo quotidiano parliamo poco di morte, morte di persone, bare, foto di ragazzi felici con accanto la loro cassa di legno, mamme disperate accanto ai loro figli deceduti.

La vita non è morte, è vita, e se qualcuno come Nello Celestini è voluto salire lassù per raggiungere Rosa, la patrona di Viterbo, ebbene, bene ha fatto.

Viterbo CRONACA Da lassù, caro Nello, continua a stare vicino ai tuoi amici facchini
di Lutor (Luigi Torquati)

 

Nello Celestini è andato a trovare santa Rosa

Non posso fare a meno di aprire questa rubrica senza sassate, ma con un abbraccio, una stretta di mano, un caro saluto ad uno dei più grandi personaggi viterbesi: Nello Celestini.

Se ne è andato a trovare la sua S. Rosa, in silenzio, forse solo pensando al suo sodalizio che ha voluto fortemente, senz’altro dispiaciuto di lasciarlo in balia di un’amministrazione che non capisce niente.

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 782 visitatori online

-

--

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

---

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva