Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Viterbo CINEMA
Diego Galli

Ha trovato una fine la prima stagione di Westworld, serie tv firmata HBO che deve i suoi natali a "Il Mondo dei Robot", film del 1973 di Michael Crichton.

Dopo mille intrighi e inganni, creati ad hoc dagli ideatori Jonathan Nolan e Lisa Joy, la soluzione del labirinto è giunta, sbalordendo i fan statunitensi, i primi a poter godere del season finale. Un successo davvero meritato che già ha convinto il pubblico a etichettare Westworld come "nuovo Lost".

In Italia, Westworld terminerà ufficialmente il 12 dicembre alle 21:15 su Sky Atlantic HD, giorno in cui andrà in onda l'ultima puntata doppiata nella lingua di Dante e Manzoni; ma già si parla del futuro, della nuova trama che andrà sviluppandosi con la seconda stagione, appena accennata in queste ultime battute.

Si parla anche di nuova ambientazione, probabilmente a tema antico Giappone, che dovrebbe sostituire gli ormai esauriti temi western, pistole e cowboy, con katane e samurai, preservando ovviamente il filone narrativo di fondo, tutt'altro che risolto. Perfetta per dare spazio anche agli attori non propriamente nipponici, sarebbe l'era della restaurazione Meiji,  a cavallo tra fine '800 e '900, che ha visto allo stesso tempo la prima vera apertura del Giappone all'Occidente e la caduta dell'ultimo shogunato ancora presente.

Lo scontro tra creati e creatori, macchine e umani, è solo all'inizio. La coscienza è pronta a destarsi e con essa il caos, la rivoluzione e la lotta per la libertà che ne conseguirà.

Diego Galli

 

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Chi è online ora assieme a te

Abbiamo 986 visitatori online


Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva