Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva


Viterbo A TAVOLA
Maria Antonietta Ellebori

I dolci di Carnevale

Le Chiacchiere

Le chiamano chiacchiere o fregnacce o lattughe o frappe, ma il sapore è unico e l’aroma della cannella si diffonde sulla tavola, ben disponendo gli animi disagitati.

 

Ingredienti:

g.500 di farina

g.100 di zucchero

g.50 di burro

2 uova

Poco zucchero a velo

1 bicchierino di liquore secco ( grappa o whisky)

1 bicchierino di liquore dolce (mandarino o strega)

Cannella

Un pizzico di sale

Olio per friggere

PREPARAZIONE

Versare sulla spianatoia la farina, lo zucchero ed un pizzico di sale.

Fare la conca ed unire le uova, il burro ammorbidito a temperatura ambiente, il liquore secco e quello dolce.

Ne risulterà un impasto sodo come quello della pasta fatta in casa.

Stendere con il mattarello in una sfoglia alta due centimetri. Tagliare con la rotellina in tanti rombi di cinque centimetri e nell’interno di questi fate tre tagli verticali ed intrecciate le listerelle a formare come dei nodi.

Oppure fate dei cerchi con un apposito bicchiere e fate tre tagli nei bordi, lasciando unito il centro; pizzicate ogni disco nel centro, e friggendoli assumeranno l’aspetto di un fiore.

Friggete nell’olio bel caldo e togliete quando avranno preso un colorito ambrato.

Scolate e lasciate assorbire l’unto sopra la carta apposita.

Spolverate con lo zucchero a velo misto alla cannella.

----------------

I gonfietti

Ingredienti:

g.200 di farina

g.25 di zucchero semolato

g.50 di burro

4 uova

Un limone

Zucchero a velo

Un pizzico di sale

Olio per friggere

PREPARAZIONE

Dopo aver portato ad ebollizione 250 grammi di acqua versarci tutta insieme la farina e mescolare in fretta il composto sbattendolo contro le parti del recipiente.

Aggiungere lo zucchero, il burro, la scorza grattugiata di un limone e rimestare energicamente.

Lasciare cuocere fintanto il composto si staccherà dalle pareti ed apparirà compatto e liscio, il che dovrà avvenire in cinque minuti.

Togliere dal fuoco, lasciare raffreddare ed unire ad uno ad uno le uova. Rimestare bene.

Mettere sul fuoco un recipiente dai bordi alti con l’olio per friggere. Quando è ben caldo, con un cucchiaino prendere il composto ed aiutandosi con un altro cucchiaino gettare nell’olio.

Si formeranno dei gonfietti dorati che si aprono con il calore ed aumenteranno di dimensione. Pertanto non esagerare con la misura del cucchiaino.

Scolate sulla apposita carta e spolverizzare con lo zucchero a velo.

 -------------

Le Castagnole

Ingredienti:

400 di farina

4 uova

Gr. 100 di burro

Gr.50 di zucchero

1 limone

1 bicchierino di liquore

PREPARAZIONE

Sulla spianatoia fare la conca alla farina ed unire le uova, il burro, lo zucchero, il liquore e la buccia del limone grattugiata.

Lavorare l’impasto che risulterà morbido e sodo.

Come per gli gnocchi, ottenere tante piccole palline che andranno fritte nell’olio bollente.

Scolare ed adagiare in una insalatiere. Irrorare con il miele, spolverizzare con zucchero e cannella miscelati insieme e spruzzare con un po’ di alchermes.

Salva

Salva

I comunicati inviali
a
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

chi è on line

Abbiamo 493 visitatori online

Salva

Salva

Salva

Salva